Premi per la ricerca

Ricerca Premi per la ricerca

Foto di ORIOLO AnnaORIOLO Anna
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Scientific Coordinator of Internatinal Symposium on " Transnational Crime, Global Emergencies and Human Rights: The Judicial Cooperation for the Protection of Common Values of the European Union"
The Project aims at offering a high-quality, specialized, and interdisciplinary Symposium on the emerging EU counter-crime policy, paramount to ensuring security and protecting European values, including the rule of law and fundamental rights, both in the EU and worldwide. The planned event is in line with the Italian-French partnership on judicial cooperation in criminal matters as recently ruled by the Quirinal Treaty. Namely, the Treaty takes into account "the common objective" to fightagainst serious threats to the European Union values and security (such as the terrorism, organized crime, cyber-attacks, eco-cultural crimes, illicit trafficking of drugs, arms, and people), also by the synergy of the initiatives undertaken at the national level both “scientifically and culturally” (preamble).
Ambasciata Francese in Italia - Italia
2023
https://it.ambafrance.org/
Foto di ORIOLO AnnaORIOLO Anna
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Jean Monnet Module EU-GLOBACT (TRANSNATIONAL CRIME AND EU LAW: towards Global Action against Cross-border Threats to common security, rule of law, and human rights)
A Jean Monnet Module is a short teaching programme (or course) in the field of European Union studies at a highereducation institution. The Projects awarded for co-funding by European Commission are selected from hundreds of proposals under the following criteria: Relevance of the project; the clarity, completeness and quality of the work programme; the pertinence of the profile and expertise of key academic staff involved; Impact and dissemination.
European Union - EACEA: Education, Audiovisual and Culture Executive Agency
2023
https://erasmus-plus.ec.europa.eu/it/opportunities/opportunities-for-organisations/jean-monnet-actions/jean-monnet-modules
Foto di MALOMO AnnaMALOMO Anna
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Senatore Accademico dell'Accademia "Clemente XI Albani"
Onorificenza conferita dalla Fondazione Internazionale Papa Clemente XI - Albani Tirana - Albania, al fine di premiare a livello internazionale, secondo lo spirito originario e il sostrato culturale del Papa albanese sui quali la medesima si fonda, persone che nell'ambito delle scienze umane e sociali si sono particolarmente distinte per il contributo dato alla pace, ai valori accademici ed umani oltre che per meriti eccezionali. La sua Missione specifica consiste nella ricerca, nella difesa e nella diffusione della Dottrina del Papa Clemente XI – Albani e, tenuto debito conto delle condizioni Culturali odierne, “Nel formulare con più diligenza quella parte della Dottrina Cristiana che tratta dell’Umanità, dato che “Le sue affermazioni sulla Dignità della Persona Umana e sull’uso della sua ragione pienamente consono alla Fede, fanno di Papa Clemente XI-Albani un maestro per il nostro tempo. Accademia “Clemente XI Albani” è un’istituzione destinata agli studi più raffinati e all’approfondimento delle conoscenze di più alto livello. Il termine può indicare una società scientifica dedicata alla ricerca nel campo delle scienze religiose, sociali, naturali, della filosofia lettere e delle belle arti. L’aura di prestigio associato all’origine del nome di Papa Clemente XI Albani.
Fondazione Internazionale Papa Clemente XI Albani - Albania
2022
Per il contributo dato alla Pace, ai valori accademici ed umani ed alla realizzazione dell'Amicizia tra i Popoli e per i meriti eccezionali che competono alla sua illustre persona
http://fondacionipapaklementi.com
Foto di DI GENIO GiuseppeDI GENIO Giuseppe
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
ARROW
SENIOR JUDGE
CONSIGLIO DI PRESIDENZA DELLA GIUSTIZIA TRIBUTARIA ROMA - Italia
2022
TRAINING ACTIVITY ON EU PRINCIPLES, EU COURT'S LAW OVERCOMING CONTRADICTIONS TOWARDS A COMMON JUDICIAL CULTURE
Foto di RUSSO TeresaRUSSO Teresa
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Jean Monnet Chair “Promoting Public Awareness on Enlargement Policy, EU Values and the Western Balkans’ Accession” (EUVALWEB)
Le cattedre Jean Monnet puntano a: perfezionare la didattica negli studi sull'Unione europea contenuti nel programma di un istituto d'istruzione superiore. fornire un insegnamento approfondito delle questioni europee in settori sempre più richiesti dal mercato del lavoro.
European Union - EACEA: Education, Audiovisual and Culture Executive Agency
2022
Progetto selezionato, a seguito di bando competitivo internazionale, per il cofinanziamento da parte della Commissione europea
https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/actions/jean-monnet/jean-monnet-modules_en
Foto di RUSSO TeresaRUSSO Teresa
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Jean Monnet Module "EU-Western Balkans Cooperation on Justice and Home Affairs" (EUWEB)
Un Modulo Jean Monnet è un Programma breve di insegnamento (o corso) nel settore degli studi sull'Unione europea ammesso, a seguito di finanziamento da parte della Commissione europea sulla base di bandi internazionali competitivi, a promuovere la ricerca e le esperienze sulle questioni europee, la pubblicazione e la diffusione dei risultati della ricerca accademica, nonchè asuscitare interesse sulle materie riguardanti l'UE e costituire la base per i futuri poli della conoscenza, in particolare nei paesi terzi.
European Union - EACEA: Education, Audiovisual and Culture Executive Agency - Belgio
2019
Progetto ammesso al cofinanziamento da parte della Commissione europea
https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/actions/jean-monnet/jean-monnet-modules_en
Foto di DI GENIO GiuseppeDI GENIO Giuseppe
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
premio Ortega scienze giuridiche e sociali 2018
La rassegna “Equinozio d’Autunno”, dopo un intenso viaggio tra i cantautori, si prepara all’appuntamento di maggiore prestigio: sabato 6 ottobre 2018, a Bosco “paese della libertà”, è in programma l’edizione 2018 del Premio Ortega, coordinato dall’Avv. Franco MALDONATO, direttore del Polo Museale del Comune di San Giovanni a Piro.Alle ore 18:00 è prevista l’apertura dei “luoghi di Ortega”, il Museo dedicato al grande maestro spagnolo e la Casa del “pintor”.Alle ore 20:00, in Piazza Josè Ortega, avrà inizio la Cerimonia di Premiazione.Per la Sezione Arte, il Premio è stato assegnato alla professoressa Maria Antonietta PICONE PETRUSO, Emerita di Storia dell'Arte Contemporanea presso l'Università Federico II di Napoli, critico d'arte, seguirà la sua lectio magistralis: 'Ortega nell'esperienza pittorica spagnola ed europea'.Per la Sezione scienze giuridiche e sociali, sarà premiato il professore Giuseppe DI GENIO, Associato di Diritto Costituzionale presso l'Università di Salerno, il quale terrà una lectio brevis: ‘Ortega e la Costituzione spagnola del 1978'.Riceverà il Premio per la Sezione Politica e Società, l’avvocato Corrado MATERA, Assessore al Turismo della Regione Campania, che terrà la lectio brevis: ‘Ortega e il paesaggio culturale del Cilento.Josè Ortega, allievo ed amico di Picasso, “fu rappresentante del realismo sociale della Guerra civile spagnola – ha dichiarato il Sindaco Ferdinando PALAZZO – ed ha vissuto a lungo tra Bosco e Matera; da qui la necessità di unire le forze tra i due luoghi del Sud in cui Ortega visse gli ultimi vent'anni della sua vita, per proporre in Europa, le opere e la testimonianza che ha lasciato il grande pittore spagnolo”.“Sono rimasto – ebbe a dire Ortega – perché la pelle dei braccianti è scura e secca come quella dei contadini spagnoli; qui sono venuto a costruire un pezzetto di libertà”.
COMUNE DI SAN GIOVANNI A PIRO (SA) - Italia
2018
per gli studi nelle scienze giuridiche e sociali: "perchè ricusando l'approccio di un asettico giuridicismo, tetragono alle influenze della evoluzione culturale dei popoli, ha saputo scandagliare i sistemi costituzionali contemporanei, individuando e valorizzando le contaminazioni che gli esiti della trasfigurazione artistica hanno riverberato sulla evoluzione del costituzionalismo e dei suoi singoli approdi statuali, in tal modo coniugando diritto e società secondo le endiadi vagheggiata da Josè Garcia Ortega"
http://www.comune.sangiovanniapiro.sa.it
Foto di DEL BAGNO IleanaDEL BAGNO Ileana
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
CESARE BECCARIA
Il premio è stato concepito dal sodalizio sorto tra la Casa Circondariale A. Caputo di Fuorni (Sa), il Comitato Scientifico del Progetto 'Corpus sanum ad mentem sanam, Rieducazione e reinserimento sociale attraverso lo sport' operativo presso l'Università degli Studi di Salerno, l'Associazione Avantgarde Sport di Salerno. E' un riconoscimento all'impegno scientifico e sociale.
Casa Circondariale A. Caputo di Fuorni (SA) - Italia
2018
Impegno scientifico e sociale
Foto di CASTALDO AndreaCASTALDO Andrea
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Premio Internazionale “Gabriele D’Annunzio”, per meriti scientifici, sociali e umani
Università Popolare di Milano - Italia
2017
Foto di DI STASI AngelaDI STASI Angela
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Jean Monnet Chair
A Jean Monnet Chair is a teaching post with a specialisation in European Union studies for university professors or senior lecturers.About the Jean Monnet Programme- The Jean Monnet Programme was launched on 1989-The Jean Monnet Action is designed to increase knowledge about European integration by promoting teaching, research and debate on the history, politics, economics and law of the European Union and the EU's relations with other areas of the world.- The Jean Monnet Action is aimed exclusively at higher education institutions (university- level institutions). Such establishments must be formally recognised in their country of origin as higher education institution and have a proper legal status before they can participate.- Since 2001, the Jean Monnet Action operates on a world-wide basis. The network is currently active in 68 countries on the five continents. Universities from all countries in the world are eligible and encouraged to apply for Jean Monnet projects.Selection Procedure (Peer Review System)- The selection is based on a rigorous peer review system: independent academic experts (university professors) perform an assessment of the quality of each application in light of the published award criteria. Political or geographic considerations play no role in the selection.- Applications are assessed on the basis of four "award criteria":a) Quality of the Applicants: Excellence of the academic profile (CVs) in the specific field ofEuropean integration studies.b) Quality of the methodology and the work programme: Quality and detail of the planned teaching, research and/or debating activities (with particular attention to the academic added value, the multidisciplinary synergies and the openness to civil society).Impact and relevance of the results: Likely impact of the activities on education and/or training at the European and/or world level, with specific attention for activities outside the EU.c) Innovative Character: Degree of innovation of the project: creation of new teaching, research and/or debating activities (as appropriate); application by higher education institutions / associations in countries not yet covered by the Jean Monnet Action or higher education institutions/ associations not yet supported by Jean Monnet funding or involving academics not yet in receipt of Jean Monnet funding for the same type of activity.
European Union - EACEA: Education, Audiovisual and Culture Executive Agency
2017
https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/actions/jean-monnet/jean-monnet-chairs_en
Foto di TROISI ClaudiaTROISI Claudia
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Vincitore Fondo Finanziamento per le Attività Base di Ricerca (FFABR) - 3.000€
Ministero dell'Istruzione, Università, Ricerca (MIUR) - Italia
2017
Foto di BUONOMENNA FrancescoBUONOMENNA Francesco
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Fondo di Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017
Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR)
2017
Foto di TRIFONE Gian PaoloTRIFONE Gian Paolo
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Fondo per il finanziamento delle attività base di ricerca FFABR 2017
Il fondo per il finanziamento delle attività base di ricerca è destinato a ricercatori e professori di seconda fascia che rispondono a dei precisi criteri, al fine di incentivare l’attività base di ricerca dei docenti delle università statali.
Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca - Italia
2017
Foto di BISOGNI GiovanniBISOGNI Giovanni
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Finanziamento annuale individuale delle attività base di ricerca - FFABR - MIUR
Riconoscimento per l'attività scientifica: " Conseguimento di Assegnazione Fondo Finanziamento annuale individuale delle attività base di ricerca - FFABR - MIUR" - Avviso pubblico di ANVUR n. 20/2017 del 15-06-2017
MIUR
2017
Foto di D'ANGELO GiuseppeD'ANGELO Giuseppe
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
FINANZIAMENTO ANNUALE INDIVIDUALE DELLE ATTIVITÀ BASE DI RICERCA 2017
Il comma 295 della Legge di Bilancio 2017 (Legge 232/2016) istituisce, nel Fondo per il finanziamento ordinario delle università statali, di cui all’articolo 5 della legge 24 dicembre 1993, n. 537, iscritto nello stato di previsione del MIUR, una sezione denominata “Fondo per il finanziamento delle attività base di ricerca”, destinata a incentivare l’attività base di ricerca dei professori di seconda fascia e dei ricercatori delle università statali.
MIUR - Italia
2017
Punteggio produzione scientifica: 41
http://www.anvur.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1204:ffarb&catid=2:non-categorizzato&Itemid=791&lang=it
Foto di PALLADINO RossanaPALLADINO Rossana
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Jean Monnet Module (Erasmus+ Programme)
Commissione europea (EACEA)
2017
Foto di PALLADINO RossanaPALLADINO Rossana
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Fondo di Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017
Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR)
2017
Foto DocentePERONGINI Sergio
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
SIGILLO DELL'UNIVERSITA DI SALERNO
CONSEGNA DEL SIGILLO DELL'UNIVERSITA' DI SALERNO PER L'ATTIVITA' SVOLTA COME DIRETTORE DI DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE
UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SALERNO - Italia
2017
ATTIVITA' SVOLTA COME DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE
Foto di RUSSO TeresaRUSSO Teresa
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Fondo di Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017 Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017
Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017
MInistero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR)
2017
Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) 2017
Foto di NEGRI StefaniaNEGRI Stefania
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Jean Monnet Chair
Jean Monnet Chairs are awarded by the European Union. Applicants are selected through a quality assessment to evaluate the extent to which the participating organisations meet the selection criteria and the project meets the award criteria. Such quality assessment is carried out with the support of independent experts.The quality of eligible applications is assessed on the basis of the following criteria: Relevance of the projectQuality of the project design and implementationQuality of the project teamImpact and disseminationThe grant to carry out the project and activities amounts to 45.000 euro
Education, Audiovisual and Culture Executive Agency (EACEA) - Belgio
2016
La Cattedra Jean Monnet in “European Health, Environmental and Food Safety Law” (HEALTHY) è la prima Cattedra Jean Monnet assegnata dalla Commissione Europea alla facoltà giuridica salernitana. Il progetto è stato approvato con una valutazione complessiva di 91/100 e rientra tra i 147 progetti approvati su 737 candidature.
https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/actions/jean-monnet/jean-monnet-chairs_en
Foto di CASTALDO AndreaCASTALDO Andrea
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Miembro Académico Internacional de Honor della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Catòlica del Uruguay
Departamento Penal de la Facultad de Derecho, Università Catòlica del Uruguay - Uruguay
2015
Foto di RUSSO TeresaRUSSO Teresa
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
The Jubilee Diploma
This diploma was conferred for the contribution to the assurance and promotion of quality in academic education and scientific research, to the development of Titu Maiorescu University as an elite higher education institution in the European Knowledge Area
University of Titu Maiorescu - Romania
2015
Aver contributo alla promozione della qualità nell'istruzione accademica e nella ricerca scientifica, nonchè allo sviluppo dell'Università di Titu Maiorescu come istituto d'istruzione superiore d'elite nello Spazio europeo della conoscenza
Foto DocenteIERMANO ANNA
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Napoli cultural classic
Premio giuridico per il miglior elaborato, su un tema a scelta, per la sezione "Diritto internazionale"
Associazione "Napoli cultural classic" - Italia
2014
"Ha saputo ricercare, in maniera approfondita, i legami tra il mondo del diritto europeo e quello legato invece al nostro Paese, affrontando con competenza e meticolosità un tema, come quello della dignità dei detenuti nelle nostre carceri, dalle delicate implicazioni morali e giuridiche"
http://www.culturalclassic.it/html3/BlogArgomenti.aspx?categoria=8&myband=47
Foto di PALLADINO RossanaPALLADINO Rossana
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Jean Monnet Module (Erasmus+ Programme)
Commissione europea (EACEA)
2014
Foto di NEGRI StefaniaNEGRI Stefania
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Progetto Galileo 2014
Programma di cooperazione scientifica tra Italia e Francia, istituito dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per l'Italia, dal Ministère des Affaires Etrangères et Européennes e dal Ministère de l'Enseignement Supérieur et de la Recherche, per la Francia.Obiettivo del Programma è quello di sviluppare rapporti di cooperazione scientifica di alta qualità tra centri e laboratori di ricerca dei due paesi, su progetti comuni, favorendo scambi di ricerca, tra giovani squadre e/o su tematiche nuove. L'offerta è diretta a gruppi di ricercatori e studiosi in attività presso Istituzioni universitarie e/o Organismi di ricerca francesi ed italiani.Per la parte francese, il Programma viene gestito dal Ministère des Affaires Etrangères et Européennes e da Campus France.
Università Italo-Francese (Torino) - Italia
2013
Il progetto "Ambiente, salute e diritto internazionale ed europeo: riflessioni sul rapporto tra norme giuridiche e norme tecniche partendo dall'esempio delle nanotecnologie”, in collaborazione con l’Université Aix-Marseille e CNRS - UMR 7318, è stato valutato positivamente dalla Commissione bilaterale italo-francese.
http://www.universite-franco-italienne.org
Foto di CASTALDO AndreaCASTALDO Andrea
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Premio Internazionale giuridico scientifico "G. Falcone- P.Borsellino". XVII edizione- "Opera selezionata"
Il premio si propone di insignire un volume in materia di diritto penale, processuale-penale o criminologia. Su segnalazione delle cattedre universitarie, il Comitato Scientifico dell'Istituto Giuridico di Ricerca Comparata (in funzione di commissione giudicatrice) formula un rosa di 4 volumi finalisti a cui viene conferito il premio "Opera Selezionata". Tra le "Opere Selezionate" la commissione giudicatrice sceglie l'opera vincitrice.
Istituto Giuridico di Ricerca Comparata di Pontremoli e Libero Istituto Universitario “Carlo Cattaneo” - Italia
2011
http://www.igrc.it
Foto di NEGRI StefaniaNEGRI Stefania
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Programma VIGONI 2010
Si tratta di un programma di scambio di ricercatori tra le istituzioni universitarie italiane e tedesche, in atto dal 1992, finalizzato a intensificare la cooperazione scientifica tra gli atenei dei due Paesi.Il Programma - finanziato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dall'Ateneo Italo-Tedesco da parte italiana e dal Deutscher Akademischer Austausch Dienst (DAAD) da parte tedesca - consiste in scambi bilaterali di docenti e ricercatori, generalmente di gruppi di ricerca che hanno così l'opportunità di instaurare dei contatti per definire il reciproco interesse e la potenzialità nello sviluppo di progetti di ricerca comuni, anche in vista di accedere ad altre fonti di finanziamento.
DAAD-MIUR - Italia
2010
Il progetto "Legal and ethical questions raised by end-of-life decision-making in Germany and Italy: a comparative and international law perspective" ha superato positivamente la valutazione della commissione bi-nazionale italo-tedesca DAAD-MIUR.
http://www.daad.it/it/15346/index.html
Foto di MANCUSO FrancescoMANCUSO Francesco
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Collana di elevato valore culturale
L. 5 agosto 1981, n. 416 art. 34
Ministero per i Beni culturali e Ambientali - pubblicazione nella Collana di letture politiche L'isola di Prospero - curatela del volume Lezioni sulla libertà di Guido de Ruggiero - Italia
2007
Collana di elevato valore culturale L. 5/8/1981, n. 416, art. 34.
Foto di TROISI ClaudiaTROISI Claudia
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Borsa di studio post dottorato
Borsa di studio annuale per lo svolgimento di attività di ricerca post-dottorato, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Salerno, ex Dipartimento di Diritto dei Rapporti Civili ed Economici nei Sistemi Giuridici Contemporanei
Università degli Studi di Salerno - Italia
2006
Requisiti richiesti dal bando
Foto di DI GENIO GiuseppeDI GENIO Giuseppe
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
UN LIBRO PER IL CINEMA
Il premio è stato assegnato dalla Giuria del Festival che si tiene dal lontano 1946 all'opera collettanea "Il 60° Anniversario della Fondazione della repubblica Italiana", volume pubblicato dalla Prefettura di Salerno, Elio Sellino Editore, Avellino, 2006, a cura del Prefetto dott. C. Meoli che ha ritirato il premio, in cui vi è un articolo del prof. Giuseppe Di Genio dal titolo La Repubblica delle autonomie nel sistema delle riforme
GIURIA FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI SALERNO 60^ EDIZIONE 20-25 novembre 2006 - Italia
2006
https://www.festivaldelcinema.it/
Foto di TROISI ClaudiaTROISI Claudia
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Borsa di dottorato
Borsa per il Dottorato di ricerca in "Comparazione e diritti della persona" Università degli Studi diSalerno
Università degli Studi di Salerno - Italia
2003
Vincitore del concorso di dottorato con borsa di studio
Foto di TROISI ClaudiaTROISI Claudia
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
borsa di studio della Regione Campania per la partecipazione al Master Europeo in Mediazione, Negoziazione e Gestione dei conflitti organizzato dall’Institut Universitaire Kurt Bosch (IUKB) di Sion (Svizzera)
borsa di studio della Regione Campania per la partecipazione al Master Europeoin Mediazione, Negoziazione e Gestione dei conflitti organizzato dall’Institut Universitaire KurtBosch (IUKB) di Sion (Svizzera), in partenariato con la FernUniversitat Hagen (Germania),Katholieke Universiteit Leuven (Belgio), Les Heures-Universitat de Barcelona (Spagna),Università Renè Descartes-Paris5 (Francia), Università Lumière Lyon 2 (Francia), UniversitàCattolica di Milano – Facoltà di Psicologia , Università di Torino, della durata di 550 ore (60 crediti formativi)
Regione Campania - Italia
2002
Requisiti di merito previsti dal bando della Regione Campania
Foto DocenteSCHIAFFO Francesco
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Premio Scanno Diritto opera prima
Il Premio Scanno nasce per iniziativa di Riccardo Tanturri de Horatio, professore universitario di Lingua e Letteratura Italiana, scrittore, poeta, e giornalista.Laureato in Letteratura, Giurisprudenza e Scienze Politiche, inizia giovanissimo la carriera universitaria con la cattedra in Storia delle Dottrine Politiche.Nel 1972 diventa presidente della locale Azienda di Soggiorno e Turismo di Scanno e da allora si dedica a promuovere l’immagine del piccolo centro, fino a farlo diventare famoso in Europa e nel mondo.La prima edizione del Premio vede vincitrice per la narra tiva Susanna Agnelli con “Vestivamo alla marinara” . Per le suggestive viuzze del paese, anno dopo anno, si vedono passeggiare Mario Soldati e Dominique Fernandez, Luciano De Crescenzo, Gesualdo Bufalino, Saul Bellow e Banana Yoshimoto, Mario Vargas Llosa, Gore Vidal, Paul Anthony Samuelson, John Kenneth Galbraith, Franco Modigliani, Dominick Salvatore, Carlo Sgorlon, Franco Cardini, Jeremy Rifkin, Alberto Bevilacqua, Vandana Shiva e Dominique Lapierre.Inizialmente voluto come riconoscimento letterario, presto moltiplica le sezioni fino ad arrivare ad essere un importante premio multidisciplinare del panorama culturale italiano. Le sezioni spaziano dalla Letteratura al Diritto, dall’Economia alla Sociologia, dall’Ecologia alla Medicina, dall’Alimentazione ai Valori e dalle Tradizioni Popolari alla Musica, alla Sociologia. Le Giurie del Premio Scanno sono sempre presiedute da intellettuali di chiara fama: critici letterari, giornalisti, rettori e docenti universitari. Sostenuto dalle principali Istituzioni abruzzesi e da numerose aziende pubbliche e private, il Premio Scanno vanta un albo d’oro di prestigio e la sua importanza crescente è testimoniata dall’imponente partecipazione delle maggiori case editrici, dall’attenzione con cui la stampa e la televisione hanno seguito le varie edizioni e dallo straordinario pubblico che ogni anno partecipa.Il fine della manifestazione, oltre all’assegnazione di riconoscimenti, è quello di approfondire con continuità temi di grande rilevanza e attualità.Per questo, ogni anno, vengono promossi importanti momenti culturali quali Convegni, Tavole Rotonde, Mostre ed altri eventi.Dopo la morte del Prof. Tanturri, l ’obiettivo del nuovo Presidente, è il coronamento dell’originario desiderio del fondatore di valorizzazione della sua terra d’origine, sia da un punto di vista culturale che turistico ed economico.
Fondazione Tanturri - Italia
1999
http://www.fondazionetanturri.com/il-premio-scanno/
Foto di SESSA AntoninoSESSA Antonino
Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Premio Pasquale Pastore 2000/2001
Premio per un concorso bandito dalla Fondazione Pasquale Pastore sul tema "La nuova disciplina dell'udienza preliminare". Il vincitore viene scelto da una commissione giudicatrice composta da avvocati e professori universitari esperti in diritto e procedura penale.
Fondazione Pasquale Pastore di Salerno - Italia
1993
  Fonte dati IRIS-RM